sabato , novembre 17 2018
Home / Viaggiare / Bella Italia! Lecce nuovamente tra le ‘mete’ top per il turismo …
Bella Italia! Lecce nuovamente tra le 'mete' top per il turismo ...

Bella Italia! Lecce nuovamente tra le ‘mete’ top per il turismo …

LECCE – Ancora una volta Lecce in vetrina tra le migliori “mete” per il turismo secondo il più grande tour operator del mondo, specializzato in viaggi e turismo di gruppo accompagnati per crociere fluviali e compagnie di pacchetti di viaggio indipendenti commercializzati in tutto il mondo. Anche Group Voyagers, Inc. conosciuta anche come la “famiglia di marchi Globus” che includono i marchi Globus, Cosmos , Avalon Waterways e Monograms rilancia Lecce, addirittura tra “Le 8 belle destinazioni italiane” facendo un paragone non azzardato con Roma e Firenze. Nella sua versione online si ricorda che “E ‘tempo di innamorarsi di nuovo dell’Italia per la prima volta”.

Al di fuori delle città spettacolari d’Italia, i viaggiatori possono trovare alcuni dei paesaggi più belli del pianeta. Tra “9 tesori nascosti del Sud Italia c’è Lecce, descritta come la “Roma del Barocco” e la “Firenze del Sud”, Lecce fu anche considerata la “città più bella d’Italia” dal viaggiatore del XVIII secolo Thomas Ashe. Qui i viaggiatori possono arricchirsi la vita trasformando destinazioni straniere in porti familiari, dove le spese di viaggio sono dimenticate e sostituite da valore personale”.

Ormai, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, sono quotidiani i riconoscimenti e gli apprezzamenti di caratura internazionale per le amenità di Lecce e del Salento che dovrebbero indurre tutti gli operatori a continuare a garantire non solo un’offerta turistico ricettiva sempre più in grado di soddisfare ogni richiesta del turismo mondiale, ma anche la conservazione delle bellezze che rendono unica e così gradita questa realtà.

Leggi Anche

Forza Italia barcolla anche a Foggia. Riontino va via deluso ...

Forza Italia barcolla anche a Foggia. Riontino va via deluso …

“A malincuore e dopo mesi di riflessione ho preso la decisione, certamente non facile, di …