lunedì , novembre 12 2018
Home / Viaggiare / Bella Storia celebra a Pompei la festa nazionale 2018: a settembre l …
Bella Storia celebra a Pompei la festa nazionale 2018: a settembre l ...

Bella Storia celebra a Pompei la festa nazionale 2018: a settembre l …

Ai lavori parteciperanno personaggi del mondo politico e culturale, creando tanti momenti di confronto e discussione

POMPEI. L’associazione politico-culturale Bella Storia nata dallo spirito e l’entusiasmo di giovani appassionati dalla politica, darà il via il 7-8-9 settembre a Pompei all’evento nazionale di formazione sociale e culturale “Cara Italia”. Ai lavori parteciperanno personaggi del mondo politico e culturale, creando momenti di confronto e discussione che avranno come protagonisti i giovani di Bella Storia provenienti da tutta Italia.

L’evento sarà scandito da lavori congressuali e tavoli di lavoro presso cui si discuterà riguardo temi di attualità. Bella Storia si pone come obiettivo l’abbattimento delle distanze tra la politica e la società civile, nel sempre più incerto panorama politico, attraverso lo strumento del dialogo tra istituzioni e cittadini. Non è un caso che “Cara Italia” si terrà nella città di Pompei, luogo immerso nel patrimonio storico-culturale del nostro Paese, simbolo della rinascita di un luogo distrutto dalla forza della natura.

I lavori si terranno in piazza Bartolo Longo alla Casa del Pellegrino, da venerdì 7 alle ore 15:00 fino a domenica 9 alle ore 13:00. L’ingresso ai lavori è aperto a tutti. Gli ospiti già annunciati saranno: Matteo Richetti (senatore), Valeria Fedeli (senatrice), Paolo Borromenti (giornalista), Pina Picerno (eurodeputata), Francesco Italia (sindaco di Siracusa), Antonio Gentile (sindaco di Sapri), Michelangelo Giansiracusa (sindaco di Ferla), Luigi Iovino (deputato), Simona Malpezzi (senatrice), Michele Grimaldi (scrittore), Tommaso Ederoclite (politologo).

Presenti anche molti giovani amministratori, tra cui: Francesca Giannì (assessore Castelfiorentino), Nicola Cavallo (consigliere comunale Francavilla), Renzo Averia (consigliere Municipalità Milano), Elisa Carbone (sindaco di Sommatino), Cristina Scaccia (Consigliera comunale Cammarata), Matteo Francesconi (assessore Capannori), Pier Francesco Prata (assessore Castenaso), Marco Perugini (consigliere comunale Pesaro), Alessio Alberti (consigliere comunale Desio), Laura Sparavigna (consigliera municipalità Firenze), Marco Villano (consigliere provinciale Caserta).

Leggi Anche

La Sacra di San Michele in Val di Susa, e Monte Sant'Angelo nel ...

La Sacra di San Michele in Val di Susa, e Monte Sant’Angelo nel …

Quando San Francesco si recò alla grotta del Gargano di Antonio Tarallo Questa volta, è …