lunedì , giugno 17 2019
Home / Viaggiare / Berrettini, buona la prima a Parigi! L’azzurro chiude la pratica Andujar in quattro set
Berrettini, buona la prima a Parigi! L'azzurro chiude la pratica Andujar in quattro set

Berrettini, buona la prima a Parigi! L’azzurro chiude la pratica Andujar in quattro set

Si accendono i riflettori sui campi di Parigi e l’Italia festeggia subito la sua prima pedina al secondo turno. Matteo Berrettini, dopo essersi tolto la soddisfazione di battere Zverev nella sua Roma, debutta al Roland Garros con una bella vittoria in rimonta su Pablo Andujar 6-7 6-4 6-4 6-2. Il 23enne romano ha la missione di difendere il terzo turno di un anno fa: allora fu sconfitto da Dominic Thiem, mentre quest’anno la prospettiva potrebbe chiamarsi Roger Federer.

Intanto Matteo si gode il suo miglior ranking in carriera (32 nella classifica Atp) e segue i match d’esordio dei suoi compagni di spedizione: nel pomeriggio Lorenzo Sonego avrà l’onore di scendere sul campo del Philippe-Chatrier proprio con lo svizzero e, chissà, rovinargli il ritorno all’ombra della Tour Eiffel sul nascere.

La prima parigina del giovane tennista romano è tutt’altro che banale: il sorteggio francese gli ha assegnato Pablo Andujar, coriaceo terraiolo spagnolo. Dopo il calvario lungo oltre due anni con ben tre operazioni al gomito, il numero 93 al mondo è affamato di punti e vuole impreziosire la sua seconda vita tennistica. Sul campo 7 il primo set è la fiera del break: sono addirittura quattro. I due giocatori non giocano sicuramente il loro miglior tennis e alla fine la spunta l’iberico al tie break.

Pesa tantissimo un diritto dell’azzurro lungo 4 metri sul 4-3 Andujar. La doccia fredda è vitale per Berrettini che rientra in campo con un piglio diverso, ritrovando il rovescio, aumentando la frequenza dei punti ottenuti con il servizio e puntando sulla sua arma più efficace: il drop shot. Il secondo set si decide al break di Matteo conquistato nel terzo game. La svolta del match avviene, però, nell’ottavo gioco della terza frazione sul 4-3: il romano si fa recuperare da 30-0, annulla due palle break e tiene il servizio. L’iberico se la prende con se stesso urlando “Sempre gli stessi errori”. Il game successivo Matteo mette la freccia breakkandolo. Il 6-4 è servito. L’ultimo set è una passerella complice la resa di Andujar. Al secondo turno Berrettini è atteso dal norvegese Casper Ruud che ha piegato per 6-2 7-6 6-0 il lettone Ernests Gulbis.

Video – Roland Garros: BerrettiniAndujar 6-7 6-4 6-4 6-2, gli highlights

Leggi Anche

La "profezia" di De Mita: "In Italia sta per arrivare un altro diluvio"

La "profezia" di De Mita: "In Italia sta per arrivare un altro diluvio"

Non la vede tanto positiva l’attuale situazione politica italiana l’ex premier e segretario della Dc …