martedì , aprile 23 2019
Home / Medicina Oggi / Celiachia, le diagnosi triplicano ma tanti non lo sanno
Celiachia, le diagnosi triplicano ma tanti non lo sanno

Celiachia, le diagnosi triplicano ma tanti non lo sanno

Questa infiammazione cronica dell’intestino impedisce di mangiare tante prelibatezze.. Le diagnosi di celiachia aumentano, ma in tanti non sanno di averla

Pane, Getty Images

La celiachia è un’infiammazione cronica dell’intestino tenue, e se fino a tanti anni fa poteva considerarsi una malattia rara oggi non lo è più.

Sono infatti sempre di più a soffrirne, poiché oggi è una patologia diventata cronica ed estremamente comune. Se fino a 40 anni fa i medici diagnosticavano 1 caso su 1000, ora i dati chi dicono che è celiaco uno su 286.

Intanto però, grazie ai progressi della scienza e della medicina, anche le cure per questo tipo di malattia hanno preso vita. Eppure, anche se oggi si sa molto più di prima, sono ancora tante le persone che non sanno di esserne affette.

Se vuoi continuare a seguire le nostre notizie di salute e benessere giorno per giorno, !

Celiachia, aumentano le diagnosi ma tanti non sanno di averla: ecco perchéImpasto, Getty Images

L’Associazione Italiana Celiachia (AIC), che in questi giorni ha “compiuto” 40 anni, ricorda come oggi la vita dei celiachi sia molto più semplice rispetto a prima.

Eppure della celiachia non si sa ancora tutto, tanto che solo il 30% dei pazienti viene diagnosticato, mentre i possibili colpiti risultano essere 600.000. Le diagnosi triplicano quindi, ma ancora molti non lo sanno.

Negli ultimi anni la medicina si sta concentrando proprio su di loro, i cosiddetti “pazienti camaleonte”, ovvero tutti coloro che non presentano i classici sintomi della patologia, e quindi non riconducibili come gli altri alla diagnosi immediata.

I medici di oggi devono essere quindi allenati e pronti a riconoscere i casi di qualsiasi tipo: proprio per questo motivo l’AIC si è fatto caso di un progetto che coinvolge medici di base, pediatri, specialisti e dietisti. Dall’11 al 19 maggio inoltre, tornerà la “Settimana della Celiachia“, per sensibilizzare al meglio i cittadini che potrebbero essere colpiti dalla malattia ma che non lo sanno.

Per l’Associazione però, l’obiettivo più grande resta sempre quello di garantire ai patologici il diritto alle cure e alla terapia dietetica, creando un sistema digitale di buoni elettronici in tutta Italia più economici per tutti.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Boom celiachia tra le donne, ma non lo sanno

Pranzo di Pasqua 2019: il menu completo senza glutine-VIDEO-

Cosa cucino oggi: un gustoso menu di pranzo e cena senza glutine

 

Leggi Anche

Non solo colesterolo, per proteggere il cuore occhio ai trigliceridi

Non solo colesterolo, per proteggere il cuore occhio ai trigliceridi

 Non c’è solo il colesterolo tra i valori da tenere sotto controllo per proteggere il …