lunedì , luglio 15 2019
Home / Viaggiare / Citroen: vendite a gonfie vele dall’inizio dell’anno
Citroen: vendite a gonfie vele dall’inizio dell’anno

Citroen: vendite a gonfie vele dall’inizio dell’anno

Il 2019 è per Citroen un anno speciale: è l’anno che vuole celebrare i primi 100 anni di vita del marchio del Double Chevron nato nel 1919 per volontà di André Citroen. In tal contesto il marchio facente parte del Gruppo PSA vuole fare bella mosta di sè al Salone di Ginevra 2019 in svolgimento in questi giorni: alla kermesse svizzera, in particolar modo, occhi puntati al futuro ma senza rinnegare la tradizione. Nel dettaglio, proprio in occasione del Geneva International Motor Show 2019, Linda Jackson, CEO di Citroen, ci ha fornito più di qualche anticipazione del futuro che attende il marchio del Double Chevron. Espressione massima di questo modo di fare di Citroen è la Ami One concept, una citycar 100% elettrica caratterizzata da un design originale, da un’autonomia prossima ai 100 chilometri e dalla possibilità di ricaricarsi completamente in due ore.

Il 2019 è iniziato nel migliore dei modi per Citroen

Oltre a celebrare il passato e a buttare un occhio al futuro, Citroen può festeggiare anche gli ottimi risultati di vendita conseguiti in questa prima parte del 2019. Grazie alle circa 20.000 immatricolazioni tra vetture e veicoli commerciali, numero in leggera crescita rispetto al primo bimestre dello scorso anno, Citroen ha raggiunto in Italia una quota di mercato totale del 5,45%, un risultato già di per sè ottimo ma che acquisisce ancora più valore se si considera che il mercato italiano ha segnato ancora una volta una flessione negativa.

La C3 traina le vendite di Citroen in Italia

Distinguendo tra vetture e veicoli commerciali, al termine dei primi due mesi dell’anno corrente, Citroen ha incrementato dell’1,03% le vendite di vetture rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente in un mercato che nel nostro Paese è sceso di ben il 4,87%. Così facendo Citroen ha guadagnato una quota di mercato del 5,3%. A fare la parte del leone tra le autovetture è stata la C3, best seller di Citroen che, per via delle 8.870 immatricolazioni nel primo bimestre dell’anno, si posiziona al 2° posto nel relativo segmento di appartenenza e al 3° posto assoluto nella classifica delle vetture più vendute in Italia da inizio anno risultando comunque la prima vettura estera.

Molto bene Crossover, SUV e monovolume del Double Chevron

Ottimi risultati commerciali anche per la C3 Aircross, seconda vettura più venduta del brand del Double Chevron, che nello specifico ha incrementato le immatricolazioni del 30% rispetto allo stesso bimestre del 2018. Lo stesso dicasi per le monovolume C4 SpaceTourer e Grand C4 SpaceTourer che, nel loro insieme, conquistano il 2° posto nel loro segmento di appartenenza. Performance commerciale molto positiva anche per SpaceTourer che incrementa di ben il 122% le vendite rispetto allo stesso periodo del 2018 posizionandosi al 5° posto nel segmento di riferimento.

Tra i veicoli commerciali spicca il nuovo Citroen Berlingo Van

Molto posistivi anche i risultati commerciali raccolti da Citroen per quanto concerne i veicoli commerciali: in questo segmento di mercato risaltano i buoni i risultati portati a casa dal Citroen Jumpy che nello specifico ha incrementato le vendite di ben il 35% posizionandosi al 3° posto nel segmento di apartenenza. Molto positiva l’accoglienza riservata dal mercato italiano al nuovo Berlingo Van, recente vincitore del premio “International Van Of the Year”: lanciato pochi mesi fa, il nuovo modello del Berlingo Van è già arrivato a conquistare il 3° posto nel segmento di riferimento grazie ad un forte incremento delle immatricolazioni quantificabile in un ottimo +42% rispetto alla versione precedente.

Leggi Anche

L'Italia inizia bene all'Europeo di Sitting

L’Italia inizia bene all’Europeo di Sitting

  A Budapest grande esordio della nazionale italiana femminile nel Campionato Europeo di Sitting Volley. …