martedì , marzo 26 2019
Home / Medicina Oggi / Fond.ne Tronchetti Provera: investimenti quintuplicati sul sanitario digitale
Fond.ne Tronchetti Provera: investimenti quintuplicati sul sanitario digitale

Fond.ne Tronchetti Provera: investimenti quintuplicati sul sanitario digitale

Una medicina non più solo di precisione ma personalizzata e in grado di prendersi cura del paziente dal punto di vista clinico e individuale grazie al contributo delle nuove tecnologie digitali come Big Data, Intelligenza Artificale e Deep Learning. Tutti elementi che stanno trasformando la medicina in una vera e propria “scienza medica” basata sulla raccolta, analisi, condivisione e interpretazione di miliardi e miliardi di dati. Un cambiamento epocale che dal 2011 a oggi ha portato a quintuplicare gli investimenti dell’industria sanitaria digitale.

Questi i temi affrontati oggi nel corso del convegno “The evolving role of the medical scientist in the digital era” – realizzato e sostenuto dalla Fondazione Silvio Tronchetti Provera in collaborazione con Cariplo Factory – da un panel di esperti del settore del calibro di Alberto Mantovani, Direttore scientifico dell’Università Humanitas, Stefano Calciolari, Professore Associato dell’Università Bicocca, Arturo Chiti, Professore in Diagnostic Imaging dell’Università Humanitas, Gioacchino Natoli, Professore di Biochimica dell’Università Humanitas e Marco Blei avvocato esperto in temi legati alla privacy.

La nuova tendenza della medicina – è emerso nel corso del convegno – mette al centro anche l’uomo e non solo la malattia da curare. L’incontro fra nuove tecnologie e medicina sta generando un impatto straordinario sia a livello clinico (grazie alla possibilità, per esempio, di monitorare a distanza il paziente attraverso sensori), sia a livello di impatti economici sul sistema sanitario e di ricerca scientifica. Poter condividere con facilità e incrociare i dati di una determinata malattia raccolti dai pazienti in tutto il mondo, infatti, aiuta ad avere statistiche sempre più accurate sulla sua evoluzione e sulle misure da adottare per combatterla.

Negli ultimi vent’anni, in particolare, la ricerca biomedica ha subito alcune trasformazioni radicali che hanno cambiato in profondità il mondo della biologia e della medicina. La genomica e le tecnologie ad essa correlate, come il sequenziamento del DNA e l’editing genetico, costituiscono la principale innovazione in questo senso e guidano la transizione verso la medicina personalizzata.

Focalizzata sul paziente – le cui aspettative nella medicina sono cresciute e aspira a essere curato e a mantenere la qualità della vita che aveva prima della malattia – la medicina personalizzata migliorerà la prevenzione, la diagnosi e le cure, favorendo grazie alle nuove tecnologie quali social, mobile, analytics e cloud, il passaggio da un sistema sanitario centralizzato (ospedali) a un sistema diffuso a livello di comunità (luogo di lavoro, ambiente familiare).
 

Fondazione Silvio Tronchetti Provera
Nata nel 2001 con l’obiettivo di promuovere e diffondere senza scopo di lucro la cultura scientifica nei settori dell’economia, delle scienze e delle tecnologie, la Fondazione Silvio Tronchetti Provera è impegnata nella promozione dei progetti di ricerca più innovativi, nella divulgazione scientifica e nella valorizzazione dei giovani. Incoraggiare la transizione del Paese e dei giovani verso il mondo digitale è uno degli obiettivi della Fondazione che attraverso numerose collaborazioni persegue lo scopo di avvicinare i giovani talenti alle materie scientifiche finanziando e collaborando con le più prestigiose istituzioni italiane e internazionali (CERN di Ginevra, Scuola Normale di Pisa, Politecnico di Milano, Università Bocconi di Milano). La Fondazione Silvio Tronchetti Provera – che dalla sua nascita finanziato circa 300 progetti fra borse di studio, assegni di ricerca, assegni di rientro in Italia e assegni di sussidio allo studio – sostiene, inoltre, un innovativo corso di laurea magistrale sulla Digital Science in collaborazione con l’Università Bicocca di Milano, contribuendo attivamente sia nella definizione dei contenuti sia nel mettere in contatto Università e aziende per la progettazione di laboratori.

Cariplo Factory
Cariplo Factory è un hub di Open Innovation, Talent Management e Corporate Social Responsibility, promosso da Fondazione Cariplo con l’obiettivo di generare 10 mila job opportunities in tre anni e favorire la scale-up delle startup italiane più innovative. Cariplo Factory è un ecosistema aperto e dinamico che favorisce la libera circolazione delle idee attraverso la contaminazione di know-how ed esperienze nel campo dell’innovazione digitale, culturale e sociale.

Leggi Anche

‘Camminata della salute’: appuntamento il 31 marzo alle Colonie Padane

L’Ats della Val Padana promuove la Camminata della Salute, che si terrà il 31 marzo, …