lunedì , giugno 17 2019
Home / Medicina Oggi / Gaza, i genitori lottano per partecipare bambini per il trattamento in Israele
Gaza, i genitori lottano per partecipare bambini per il trattamento in Israele

Gaza, i genitori lottano per partecipare bambini per il trattamento in Israele

Quando Palestinese bambino in età prescolare Aisha a-Lulu è venuto fuori di un intervento chirurgico al cervello in uno strano ospedale di Gerusalemme camera, ha chiamato per la madre e il padre. Ha ripetuto il grido più e più volte, ma i suoi genitori non sono mai arrivati.

Invece di un membro della famiglia, autorità Israeliane avevano approvato un estraneo escort Aisha dal isolata, Striscia di Gaza, a Gerusalemme est ospedale. Come la sua condizione è peggiorata, il bambino è tornato a Gaza inconscio.

Una settimana dopo, era morto.

Una foto di Aisha, sorridendo dolcemente nel suo letto d’ospedale, riccioli castani avvolto in bende, disegna un effusione sui social media.

La straziante dettagli dei suoi ultimi giorni hanno brillato una luce su Israele estremamente complesso e rigoroso sistema per il rilascio di Gaza permessi di uscita.

si tratta di una burocrazia che ha autorità Israeliane e Palestinesi dare la colpa a vicenda per le sue lacune, mentre infligge un pesante tributo di Gaza, i bambini malati e i loro genitori.

“La cosa più difficile è lasciare il vostro bambino sconosciuto,” ha detto Waseem a-Lulu, Aisha e il padre. “Gerusalemme è a solo un’ora di distanza, ma ci si sente come se si è di un altro pianeta.

finora questo anno, circa la metà di applicazioni per il paziente compagno di permessi sono stati respinti o a sinistra senza risposta da parte di Israele, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Che ha costretto più di 600 pazienti, tra qualche decina di bambini sotto i 18 anni, di fare il viaggio al di fuori del territorio da soli o senza famiglia da parte loro.

Il sistema nasce dal gruppo militante di Hamas di controllo di Gaza nel 2007, quando ha violentemente cacciati Occidentale-backed Autorità Palestinese. Israele ed Egitto hanno risposto imponendo un blocco che strettamente limitato movimento di Gaza.

Il blocco che Israele dice che è necessaria per impedire ad Hamas di armarsi, ha accelerato la finanziaria e la crisi umanitaria nell’enclave. Per anni, di Gaza, di 2 milioni di abitanti hanno subito un aumento della povertà e della disoccupazione, imbevibile acque sotterranee e frequenti interruzioni di energia elettrica.

Ospedali pubblici di lottare con la cronica carenza di farmaci e di equipaggiamento medico di base. Israele accusa Hamas, che considera un gruppo terroristico, per la crisi.

In che lo ritrae come un gesto umanitario per aiutare i civili di Gaza, Israele permette Palestinese pazienti di cercare un trattamento medico negli ospedali di Israele e la West Bank, una volta che passano una serie di ostacoli burocratici. COGAT, la difesa Israeliano corpo che rilascia le autorizzazioni, dice che insiste sul fatto che tutti i pazienti croce con una escort, di solito un parente stretto, a meno che non vuoi andare da solo o richiedono un trattamento immediato che non permette di tempo per il controllo di sicurezza.

al fine di ottenere un permesso, i pazienti devono presentare prima una diagnosi per la West Bank-based Palestinese Ministero della Salute, dimostrando che il loro trattamento non è disponibile nella striscia di Gaza. Poi, un Palestinese di collegamento richieste di permessi di uscita dal COGAT, che esamina le applicazioni e li passa a Israele Shin Bet (l’agenzia per i controlli in background.

Secondo l’OMS, il tasso di approvazione è precipitata negli ultimi anni.

ha detto che nel 2012, Israele ha consentito, nel 93% dei pazienti e l ‘ 83% dei loro compagni per il trattamento.

Per il mese di aprile 2019, la figura si trova a soli 65% dei pazienti e il 52% dei loro compagni.

UN COGAT ufficiale contestato le cifre, dicendo che non tiene conto che il numero delle richieste di permesso è cresciuto di Gaza sistema sanitario si deteriora, e che Israele ha iniziato il rilascio di autorizzazioni meno regolarmente, ma per soggiorni prolungati.

Il funzionario, parlando a condizione di anonimato sensi del regolamento dell’agenzia, ha detto COGAT sta lavorando per allentare le restrizioni attraverso la designazione di un permesso in particolare per i genitori dei bambini ricoverati.

Dopo essere stato diagnosticato un cancro al cervello, Aisha ha ricevuto approvazione immediata di uscire da Gaza per ciò che si era sperato di salvare la vita di un intervento chirurgico.

Ma quando i suoi genitori hanno avvicinato i Civili Palestinesi, la Commissione Affari per escort permessi, il loro processo di terra ferma.

la loro confusione, Palestinese, funzionari ha detto loro di non applicare, dicendo che era troppo rischioso.

A 37, Waseem è sotto l’età che Israele ritiene accettabile per swift voce, per motivi di sicurezza. Oggi, tutti gli uomini sotto i 55 richiedono un’ulteriore selezione, il che significa attesa, di solito per mesi, secondo Mor Efrat, la striscia di Gaza e West Bank, direttore di Medici per i Diritti Umani Israele.

Come per Aisha madre, Muna, un capriccio della sua educazione in Egitto lasciata senza un ufficiale Israeliano di carta d’identità scheda di richiesta per ricevere un permesso di soggiorno.

“raccontiamo le famiglie a trovare un compagno / a che non darà Israele, per qualsiasi motivo, rifiutare”, ha detto Osama Najar, portavoce del Ministero della Salute Palestinese.

“Vogliamo salvare il bambino e, sì, che può significare l’invio da soli”.

In questo senso, l’Autorità Palestinese “agisce come un subappaltatore per Israele“, ha detto Efrat, costringendo i genitori a fare una scelta difficile: ritardo del loro bambino cure urgenti, o cercare qualcuno che Israele sarebbe più probabilità di far attraversare.

Aisha, i genitori ha detto che hanno perlustrato per le alternative, applicando per una zia e il suo 75-year-old nonna, ma Israele ha respinto entrambi.

La ragazza è rimasta solo la speranza, il Palestinese office detto loro, è stato quello di applicare per molte donne anziane possibile dalla loro rete sociale.

Un permesso di soggiorno per Halima al-Ades, un remoto famiglia conoscente che Aisha non aveva mai incontrato, è stato approvato.

Muna ha detto che lei non aveva altra scelta, ma di segno COGAT del modulo di consenso e di frusta la figlia di Gaza per il trattamento immediato.

Ha detto che la frustrazione di l’enorme burocrazia, e il ricordo doloroso di lei 5-anno-vecchia figlia che piange per lei al telefono durante i suoi ultimi giorni, i ritrovi di lei.

“e’ stato il momento più difficile della mia vita,” ha detto.

“Il mio cuore era di essere strappato fuori ogni giorno e ogni ora.”

Shin Bet ha rifiutato di commentare il caso.

Ma in una dichiarazione, ha sottolineato la sicurezza di Israele preoccupazioni su Gaza pazienti e dei loro accompagnatori. “Le organizzazioni terroristiche nella Striscia di Gaza, guidato da Hamas, che lavorano senza sosta per sfruttare cinicamente umanitari e assistenza medica fornita da Israele,” ha detto.

Questo significa che i Palestinesi sono spesso rivolto verso il basso senza spiegazione, o per ragioni al di fuori del loro controllo. “Mi sento fiducioso dicendo che la maggior parte di questi rifiuti sono arbitrari,” ha detto Efrat, di Medici per i Diritti Umani Israele.

Israele nega qualsiasi ufficiale di cambiamento nella politica.

Alon Eviatar, un ex funzionario di alto rango con COGAT, ha detto che l’obiettivo rimane lo stesso.

“Sulla terra, questo significa rendere la vita quotidiana più difficili possibile per Hamas, senza attraversare la linea rossa per disastro umanitario”, ha detto.

Eviatar riconosciuto che gli Israeliani consentire di sistema è inefficace, inefficiente e oberati di lavoro.

“Ci sono alla disperata ricerca di un’alternativa, per ottenere Gaza per prendersi cura di sé e smettere di fare affidamento su Israele“, ha detto.

Aisha medico in Gerusalemme, Ahmad Khandaqji, ha detto che egli ha trattato innumerevoli lone pazienti da Gaza nel corso dell’anno passato, ma che Aisha storia bloccato con lui.

“Lei si è sentito abbandonato e tradito”, ha detto. “Abbiamo visto come che ha interessato direttamente il suo recupero.

Akram segnalato da Gaza City, Striscia di Gaza.

.

Leggi Anche

Kompatscher al Forum sull'Europa di Wachau

Kompatscher al Forum sull’Europa di Wachau

Da 24 anni il Forum sull’Europa di Wachau rappresenta un punto di incontro e confronto …