Home / Vita di Coppia / I libri a fumetti più belli del 2017
I libri a fumetti più belli del 2017

I libri a fumetti più belli del 2017

“676 apparizioni di Killoffer” di Patrice Killoffer

In viaggio all’estero e ossessionato dalla montagna di piatti sporchi lasciati nella cucina di casa a Parigi, il fumettista francese Killoffer si ritrova in un incubo allucinante, l’inspiegabile comparsa di un numero mostruoso di suoi doppi si abbandonano ad eccessi ed efferatezze di ogni tipo.
Un racconto tra il noir e l’autopsicanalisi, tanto agghiacciante quanto narrativamente ineccepibile.

“676 apparizioni di Killoffer” di Patrice Killoffer è un albo spillato di grande formato (25 x 37 cm) di 48 pagine in bianco e nero. È pubblicato da Coconino Press che lo propone a 17 Euro.

“Corpi sonori” di Julie Maroh

Ambientato a Montréal, il volume è composto da una serie di storie brevi, di quadretti che esplorano il desiderio e le relazioni, senza barriere di orientamento e identità. Le situazioni descritte – e splendidamente disegnate – vanno dall’innamoramento alla routine della vita di coppia, alla crisi e al tradimento, e compongono un discorso lucido e non banale di quanto possano essere ricchi e sfaccettati i rapporti amorosi.

“Corpi sonori” di Julie Maroh è un volume brossurato di grande formato di 300 pagine in bianco e nero e un colore. È pubblicato da Panini Comics nella collana Panini 9L e proposto a 24 Euro.

“Diario di un fantasma” di Nicolas de Crécy

Un romanzo a fumetti in cui l’autore riflette giocosamente e in maniera molto originale sul processo creativo. Un viaggio di formazione in cui il lettore segue le avventure non di un eroe ma di una massa informe, il fantasma di un disegno che è alla ricerca – insieme allo stesso De Crécy – della forma grafica più adatta al suo scopo.
Leggi la recensione

“Diario di un fantasma” di Nicolas de Crécy è un volume brossurato di 224 pagine in bicromia. È pubblicato da Eris Edizioni che lo propone a 18 Euro.

“Fuggire. Memorie di un ostaggio” di Guy Delisle

La storia vera del contabile di una missione in Medio Oriente di Medici Senza Frontiere che viene rapito e tenuto ostaggio per quasi quattro mesi.
Un romanzo che usa la sua lunghezza e il linguaggio del fumetto per trasmettere con forza e maestria gli stati d’animo della prigionia: confusione, ansia, noia, ma anche speranza, determinazione e un profondo attaccamento alla vita.

“Fuggire. Memorie di un ostaggio” di Guy Delisle è un volume brossurato di 432 pagine in bianco e nero e un colore. È pubblicato da Rizzoli Lizard che lo propone a 22 Euro.

“Ghirlanda” di Kramsky e Mattotti

Una storia fantasmagorica caratterizzata da un dinamico flusso di segni in bianco e nero, immersi in un’atmosfera favolosa che rielabora elementi della narrativa classica secondo una sensibilità contemporanea. Un riuscito ritorno al fumetto da parte di un grandissimo illustratore in coppia con il suo sceneggiatore storico, che trasmette il piacere del disegno e offre una lettura scorrevole ed emozionante.
Leggi la recensione

“Ghirlanda” di Jerry Kramsky e Lorenzo Mattotti è un volume cartonato con dorso telato di 392 pagine in bianco e nero. È pubblicato da Logos che lo propone a 35 Euro.

“Il grande prato” di Roberto Grossi

Due gemelli vivono con lo zio in una casetta ai bordi di un grande prato. Ma non è una bella favola, anzi. Grossi usa il punto di vista dei due piccoli, selvatici protagonisti per delineare un quadro di marginalità e degrado, mettendo in evidenza l’umanità e le strategia di sopravvivenza degli oppressi e le pressioni che tengono in scacco i gemelli e la società che li rifiuta. Una storia affascinante, che riesce a non cadere nei tanti possibili luoghi comuni, grazie a ottime scelte narrative e grafiche.
Leggi la recensione

“Il grande prato” di Roberto Grossi è un volume brossurato di 216 pagine in bianco e nero. È pubblicato da Coconino Press che lo propone a 17,50 Euro.

“Gus 4. Happy Clem” di Christophe Blain

Gus è un western sui generis in cui la comicità e i sentimenti hanno la stessa importanza e lo stesso spazio dell’avventura. In questo quarto e più recente (ma non ultimo) volume si concentra su due dei banditi protagonisti della serie e in particolare su Clem che, insieme a moglie, figlia e amante si conferma fulcro di racconti complessi e appassionanti, sempre conditi da un’abbondante dose di umorismo.
Leggi la recensione

“Gus 4. Happy Clem” di Christophe Blain è un volume cartonato di grande formato di 104 pagine a colori. È pubblicato da Bao Publishing che lo propone a 18 Euro.

“La rivolta di Hopfrog e altre storie” di David B. e Cristophe Blain

Con questo libro David B. e Christophe Blain confermano non solo di essere due maestri del fumetto ma anche di essere in grado di collaborare con successo e di combinare felicemente i propri stili. Il volume contiene due avventure di ambientazione western, surreali ed allucinate, che fondono le atmosfere oniriche, misteriose e inquietanti del primo con i ritmi frenetici e coinvolgenti delle storie del secondo.

“La rivolta di Hopfrog e altre storie” di Cristophe Blain e David B. è un volume brossurato di grande formato di 112 pagine a colori. È pubblicato da Oblomov Edizioni che lo propone a 19 Euro.

“Sacred Heart” di Liz Suburbia

Quella che inizia come una avvincente e molto contemporanea storia adolescenziale nella provincia statunitense, disegnata in un bianco e nero netto e pieno, diventa presto anche un giallo e una visione apocalittica.
L’amicizia, la scoperta del sesso, la passione per la musica, si accompagnano a un’esplorazione inedita della spiritualità e della presa di responsabilità in un ambiente in cui gli adulti sono cospicuamente assenti.

“Sacred Heart” di Liz Suburbia è un volume brossurato di 312 pagine in bianco e nero. È pubblicato da Eris Edizioni che lo propone a 19 Euro.

“Sempre libera” di Lorenza Natarella

Una biografia appassionata e passionale di Maria Callas, una delle voci più grandi della lirica di tutti i tempi, dall’infanzia sino alla scomparsa, quarant’anni fa. Con uno stile grafico deliziosamente retro quanto personale, un uso eccellente di una palette limitata di colori, un bell’uso del lettering e dello spazio sulla pagina, l’autrice rende giustizia alle qualità artistiche e al carisma unico di una diva che ha segnato la musica, la cronaca e il costume del secolo scorso.

“Sempre libera“ di Lorenza Natarella è un volume cartonato di 192 pagine in bicromia. È pubblicato da Bao Publishing che lo propone a 19 Euro.

“Stupor mundi” di Nejib

In un medioevo romanzato ma non troppo, lo scienziato arabo Annibale arriva in Puglia come ospite dell’imperatore, in una fortezza che raccoglie le migliori menti dell’epoca. Il suo obbiettivo è completare un’invenzione strabiliante e in anticipo sui tempi, e per questo oggetto di ostilità e trame politiche.
Un giallo fresco e originale che affronta questioni non banali e appassiona fino all’ultima pagina.
Leggi la recensione

“Stupor mundi” di Nejib è un volume brossurato di 288 pagine a colori. È pubblicato da Coconino Press che lo propone a 22 Euro.

“Tekkon Kinkreet Omnibus” di Taiyo Matsumoto

Kuro e Shiro, nero e bianco, male e bene: Tekkon Kinkreet è la storia fantastica, piena d’azione, violenza e poesia di due ragazzini di strada che sfidano tanto le regole sociali quanto la gravità e la solitudine. Matsumoto costruisce un’epica dell’eroismo infantile che mette in primo piano la forza dell’immaginazione contro la noia del mondo adulto, senza esclusione di colpi.

“Tekkon Kinkreet Omnibus” di Taiyo Matsumoto è un volume cartonato di 624 pagine in bianco e nero. È pubblicato da J-POP, che lo propone a 25 Euro.

“L’uomo senza talento” di Yoshiharu Tsuge

Di ispirazione autobiografica, il manga propone un amaro compendio della situazione del disadattato che viene meno alle aspettative imposte dalla società ed una disillusa riflessione sul lavoro creativo e sui meriti artistici. Il tutto però con un tocco lieve, tramite l’utilizzo di elementi di assurdo, di comico, di lirico, che confermano l’autore come una delle voci più originali della storia del fumetto giapponese.
Leggi la recensione

“L’uomo senza talento” di Yoshiharu Tsuge è un volume brossurato di 220 pagine in bianco e nero. È pubblicato da Canicola che lo propone a 19 Euro.

“Vivo Morto” di Jef Hautot e David Prudhomme

Il giovane operaio Flip è depresso e una mattina, invece di scendere alla fermata della fabbrica in cui lavora, prosegue senza una destinazione, certo di essere già morto. Incontra per caso Trashy, musicista vitale e fuori di testa alla ricerca di un concerto in montagna. Insieme vivranno un’avventura on the road, tra visioni allucinogene, discussioni esistenziali e situazioni incredibili. Un fumetto originale, divertente, con ottime caratterizzazioni e soluzioni grafiche.

“Vivo Morto” di Jef Hautot e David Prudhomme è un volume brossurato di grande formato di 80 pagine a colori. È pubblicato da Oblomov Edizioni che lo propone a 19 Euro.

“The Wicked + The Divine” di Kieron Gillen e Jamie McKelvie

Ogni novant’anni dodici divinità si incarnano in forma mortale e per due anni vengono amate, venerate e osannate. Oltre che serie d’azione piena di colpi di scena, The Wicked + The Divine è una riflessione sul divismo, sui media, sullo sfruttamento commerciale, in cui trasformazione in adulti è accettazione (o meno) del proprio destino e delle proprie responsabilità.
Leggi la recensione

Di The Wicked + The Divine sono sinora uscite tre raccolte: “Presagio Faust”, “Fandemonio” e “Suicidio commerciale”. Sono tutti volumi a fumetti cartonati a colori di lunghezza tra le 176 e 200 pagine a colori e sono pubblicati da Bao Publishing, che li propone a 19 Euro ciascuno.

Nota: si ringrazia Serena Di Virgilio per la collaborazione nella realizzazione dell’articolo.

I libri a fumetti più belli del 2017


 

 


 

 


 

 


 

 


 

 


 

 


 

 


 

 


 

 


 

 


 

 


 

 

Jacovitti: a 20 anni dalla morte

Alla riscoperta di un grande del fumetto italiano

‘Macerie prime’, il nuovo fumetto di Zerocalcare

Quando in un modo o nell’altro ci si ritrova adulti

BilBOlbul 2017: mostre e autori al festival di fumetto a Bologna

Dal 24 al 26 novembre, fumetto di ieri e di oggi da Jacovitti a Lambé, da Mattotti a Maroh

Le ‘Storie’ di David Mazzucchelli

Racconti brevi ed esperimenti narrativi di un grande del fumetto

Guarda di nuovo

Leggi Anche

Panico da regalo di Natale? La lista definitiva di idee, tutte da ...

Panico da regalo di Natale? La lista definitiva di idee, tutte da …

C’è aria di festa a Palermo: il profumo del mare incontra le meravigliose luci di …