domenica , maggio 26 2019
Home / Viaggiare / La spiaggia libera di Posillipo è ostaggio dei lidi, ormai è quasi impossibile accedervi
La spiaggia libera di Posillipo è ostaggio dei lidi, ormai è quasi impossibile accedervi

La spiaggia libera di Posillipo è ostaggio dei lidi, ormai è quasi impossibile accedervi

(La spiaggia di Posillipo, ai piedi di Palazzo Donn’Anna – Goole)

Avete presente quel meraviglioso lembo di spiaggia dorata ai piedi di Palazzo Donn’Anna? Bene, è una spiaggia libera, probabilmente l’ultima di tutta la collina di Posillipo. Una spiaggia dei cittadini di Napoli, dunque. Di proprietà di nessuno, se non del Comune. L’accesso è libero e non c’è alcun orario di apertura o chiusura che ne regoli l’afflusso. Eppure, ad oggi, la realtà delle cose dice che accedervi è oramai impossibile. O quasi. In un video diffuso da Repubblica – Napoli, si capisce come per accedere alla spiaggia libera sia obbligatorio il passaggio sotto il pontile del Bagno Elena. Uno slalom pericoloso tra i pali di legno, con le onde che non lasciano scampo. Passare di lì significa bagnarsi e se un bagnante porta con se delle borse, rischia di perdere tutto tra e onde. Una spiaggia libera e dei napoletani, ostaggio dei lidi. Attività che guardano all’ultimo pezzo di paradiso popolare con occhio famelico. In zona, portare moglie e bambini al mare costa dai 25 ai 75 euro.

Il video dell’accesso alla spiaggia libera, diffuso da La Repubblica

 

Leggi Anche

11° Memorial Falcone-Borsellino, Gaziano: "L'Italia non dimentica questi eroi" (VIDEO)

11° Memorial Falcone-Borsellino, Gaziano: "L’Italia non dimentica questi eroi" (VIDEO)

di Mario Giglio “L’Italia non ha dimenticato queste figure di eroi esempio per tutti noi …