lunedì , novembre 12 2018
Home / Vita di Coppia / Marito e moglie rubano il rame da una villa: arrestati dai carabinieri
Marito e moglie rubano il rame da una villa: arrestati dai carabinieri

Marito e moglie rubano il rame da una villa: arrestati dai carabinieri

Vita di coppia 24 ore su 24. A casa quanto sul luogo di lavoro. Un lavoro “speciale”, ovvero i furti di rame.

Marito e moglie, rispettivamente di 30 e 31 anni, di Torino, sono stati arrestati dai carabinieri dei Lanzo per furto di rame.

I due sono stati bloccati in piazza Caduti per la Libertà mentre si trovavano a bordo di furgone Fiat Ducato. 

All’interno sono stati trovati oltre 15 metri di grondaie in rame, che erano stati rubati poco prima in una villa disabitata di Coassolo. L’allarme era stato dato da alcuni residenti del piccolo comune nel cuore delle Valli di Lanzo, che avevano visto la scena e soprattutto, avevano visto quel furgone andarsene via in fretta e furia.

Non è stato così difficile per i militari trovarli al primo posto di blocco utile. “E’ del rame che stiamo andando a smaltire, non lo abbiamo rubato”. Una versione che non ha convinto i carabinieri, facendo così scattare immediatamente le manette ai polsi per i due “predoni dell’oro rosso”.

A La Loggia la Protezione Civile trova 2 quintali di rame

La protezione civile di La Loggia ha trovato, nei giorni scorsi, in via Plave, oltre 2 quintale di rame ancora avvolte dalle guaine in plastica.

Con molta probabilità si tratta del “bottino” di una banda di ladri, che aveva lasciato in quella strada sterrata a ridosso della provinciale 20, in attesa che il tempo migliorasse.

Tutte le matasse erano ancora arrotolate, segno che dopo aver piazzato il colpo avevano scelto quella zona come nascondiglio.

Sul caso indagano gli agenti della polizia municipale. 

Leggi Anche

Esce "Essere qui - BooM Edition", Emma: mi racconto senza paura

Esce "Essere qui – BooM Edition", Emma: mi racconto senza paura

Roma, (askanews) – Un album che parla di amore, senza paura del giudizio degli altri, …