lunedì , giugno 17 2019
Home / Vita di Coppia / MET – Sagra della frittella di Montefioralle, una tonnellata di bontà per i 50 anni della festa

MET – Sagra della frittella di Montefioralle, una tonnellata di bontà per i 50 anni della festa

Facebook
Twitter

Comune di Greve in Chianti
Sagra della frittella di Montefioralle, una tonnellata di bontà per i 50 anni della festa
I cinquanta volontari del Comitato turistico di Montefioralle hanno festeggiato il traguardo con 1000 Kg di frittelle preparate il weekend del 16 e 17 marzo. Il sindaco Paolo Sottani: “un fine settimana di festa per tutto il territorio, merito dell’impegno e della passione degli organizzatori”

[+]ZOOM
Greve in Chianti ha reso omaggio alla frittella d’oro di Montefioralle. Una torta imponente, maestosa, per celebrare il traguardo dei 50 anni di vita della Sagra della Frittella di Montefioralle, promossa dal Comitato turistico e dal Comune. Con i suoi 150 cm di diametro, il dessert dell’anniversario preparato dalle abili mani dei pasticceri e dei cuochi della cooperativa Cir Food, è stato il grande protagonista della festa, partecipata da migliaia di persone. Un palcoscenico dei sapori, allestito come da tradizione in occasione della festa di San Giuseppe lo scorso fine settimana, che ha riempito e animato il borgo medievale di Montefioralle. Il sindaco Paolo Sottani ha soffiato sulle 50 candeline insieme ai tanti volontari e agli organizzatori, ai cuochi e ai cittadini del Comitato turistico di Montefioralle che hanno messo in piedi con cura e passione l’iniziativa.

“È stato un week end pieno di emozioni – ha dichiarato il sindaco Paolo Sottani – volti, sorrisi, profumi, suoni, la tradizione e la cultura popolare ancora una volta regine per ricordare la festa più longeva del comune. Il successo della cinquantesima edizione della sagra premia l’impegno, la passione e la dedizione con i quali da mezzo secolo gli organizzatori e la comunità di Montefioralle portano avanti l’evento; un grande plauso a tutti loro, il lavoro che ogni anno permette di valorizzare il pregio architettonico e il contesto paesaggistico di Montefioralle unisce la storia di questo luogo alla promozione delle produzioni tipiche e delle eccellenze enogastronomiche locali”.

La sagra si è arricchita di un corollario di eventi molto apprezzati dal pubblico tra cui l’estemporanea di pittura vinta da Silvano Carri, che si è aggiudicato il primo premio, e il concerto di musica dal vivo della coppia di artisti contadini Duova. Ad aver deliziato i visitatori sono stati 1000 kg di frittelle, preparate, fritte e vendute da una cinquantina di volontari. “Ringrazio di cuore – aggiunge Duccio Mariani, presidente del Comitato turistico di Montefioralle – tutti i volontari senza i quali la festa non sarebbe stata possibile, un ringraziamento anche all’amministrazione comunale che si è adoperata per rendere speciale questa edizione, con il dono della maxitorta e l’organizzazione dei busnavetta per agevolare gli spostamenti di cittadini e turisti”.

19/03/2019 17.22
Comune di Greve in Chianti

Leggi Anche

Teatro d'autore e cinema pop Le passioni di un artista totale

Teatro d’autore e cinema pop Le passioni di un artista totale

Chi vede Camping, esordio nella cinematografia di Franco Zeffirelli nel 1957, stenta a credere che …