domenica , giugno 24 2018
Home / Viaggiare / Pasqua 2018: in Italia tra sport, natura e città d’arte
Pasqua 2018: in Italia tra sport, natura e città d'arte

Pasqua 2018: in Italia tra sport, natura e città d’arte

Sebbene i giorni di ferie a disposizione per questa Pasqua 2018 non siano molti e non sia proprio la festività di quest’anno da sfruttare appieno, può essere comunque l’occasione per un assaggio di primavera e per scappare dalla quotidianità.
Se si aggiungono il venerdì e il sabato che precedono la domenica 1 aprile e il lunedì dell’Angelo 2 aprile, ne risultano 4 giorni da poter utilizzare per delle gite fuori porta o brevi week end.
L’ideale, a mio parere, è restare nella nostra bella Italia che regala moltissime opportunità da scegliere in base ai propri gusti e desideri!
Noi vi suggeriamo delle mete e degli itinerari dedicati sia a chi è appassionato di cultura e di buona tavola, sia a chi cerca il contatto con la natura e ama lo sport ed infine vi consigliamo dei luoghi adatti a chi è alla ricerca del benessere e del relax!
A voi non resta che prenotare, fare le valigie e partire!

Cultura e gastronomia nelle città d’arte
Pasqua 2018 può essere il momento ideale da dedicare alla visita di una delle tante città d’arte di cui è ricca la nostra penisola.
Tra le mete da scegliere per un soggiorno all’insegna della storia e della buona tavola vi consigliamo Palermo che proprio quest’anno è stata nominata capitale della Cultura e offre ai turisti un calendario fitto di appuntamenti, manifestazioni ed eventi.
Un’altra soluzione per questi giorni di vacanza è Mantova, piccola città Lombarda con un passato ricco di fascino; da qui potrete anche fare una visita al piccolo centro di Borghetto o spostarvi sulle sponde del Lago di Garda.
Infine se siete sempre alla ricerca di cultura e buona tavola, Torino, l’antica capitale Sabauda è un’ottima meta che negli ultimi anni ha richiamato numerosi turisti e visitatori da ogni parte del mondo.

Sport e natura tra mare e montagna

Anche gli amanti dello sport e della natura hanno l’imbarazzo della scelta per questa Pasqua 2018.
Gli appassionati di sci troveranno ancora gli impianti aperti in moltissime località, soprattutto quelle che hanno vette oltre i 2000 metri, dove le nevi rimangono più a lungo. Qualche suggerimento? Il comprensorio del Cervinia o il Passo del Tonale!
Se invece siete stufi di freddo e neve, amate il trekking e la camminata, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi tra Emilia e Toscana è un luogo ideale, così come il Parco del Conero nelle Marche che ha degli scorci mozzafiato.
Infine se avete bisogno di ritrovare un po’ il contatto con voi stessi perché, proprio in occasione delle festività pasquali, non dedicarvi a qualche pellegrinaggio a piedi?

Benessere e relax alla terme
Siete stressati, stanchi e avete bisogno di ricaricare la spina? Se preferite rilassarvi e farvi coccolare nessun problema perché l’Italia è piena di fonti termali, alcune libere altre a pagamento, e località famose per il benessere delle persone.
Sirmione, la perla del Lago di Garda, è famosa per le sue acque terapeutiche e numerosi hotel in occasione della Pasqua 2018 offrono pacchetti per la cura della persona.
In alternativa il Trentino Alto Adige propone a chi lo desidera diversi centri termali inseriti tra le belle montagne.
Se però volete abbinare il benessere ad un po’ di mare e al tepore tipico del sud Ischia è ciò che fa per voi!

Leggi Anche

21 giugno 2018: oggi il solstizio d'estate. Ecco perchè inizia oggi la ...

21 giugno 2018: oggi il solstizio d’estate. Ecco perchè inizia oggi la …

E’ uno dei giorni più attesi dell’anno e nel 2018 cade il 21 giugno, parliamo …