lunedì , aprile 22 2019
Home / Sessualità e Amore / San Valentino è la nuova “doverizzazione” della coppia. Il piacere dov’è?
San Valentino è la nuova “doverizzazione” della coppia. Il piacere dov'è?

San Valentino è la nuova “doverizzazione” della coppia. Il piacere dov’è?

All’inizio di una storia d’amore è tutto rose e fiori, ma poi se non curata la relazione tende ad appassire come tutti i fiori, comprese le piante più resistenti. Con il passare del tempo, infatti, subentra la routine, si fanno i conti con i reali punti di forza e di debolezza della nostra personalità, per alcuni anche con le intrusioni familiari, che sono motivo di scontri e litigi. Un conflitto non risolto nella coppia, non resta nella situazione in cui nasce, ma invade ogni situazione fino arrivare all’intimità. Occorre evitare che si instaurino dinamiche negative. Nella maggior parte dei casi, non sono i grandi cataclismi a far appassire la passione, ma piccole e cattive abitudini. È, pertanto, importante che la coppia salvaguardi la propria privacy riservandosi dei momenti per stare a tu per tu nel corso della settimana. Questa piccola attenzione permette alla routine di non prendere il sopravvento e alla famiglia di non essere intrusiva. I coniugi devono restare sincronizzati l’uno sull’altro, considerando i propri bisogni e quelli del partner.

Un luogo comune vuole che stabilità di coppia ed erotismo non possano convivere armoniosamente nella stessa coppia. Sembra che la parte ludica della sessualità non possa essere vissuta nel tempo con il proprio partner e che prima o poi debbano subentrare gli amanti come “afrodisiaci o anestetici” per la noia coniugale o per lo stress quotidiano. Sono affermazioni radicate nella società e difficili da “smontare”.

È in arrivo San Valentino, la cosiddetta “festa degli innamorati”, ma come possiamo pensare di vivere le festività o gli eventi in armonia se abbiamo dei tabù per quanto riguarda la gestione di un rapporto coniugale?

Le coppie di oggi sono fagocitate da un’infinità di cose da fare, abitano il tempo del quotidiano con modalità frettolose, suddividendolo tra un tempo lavorativo e un tempo da dedicare alla famiglia. E la vita di coppia, e l’erotismo? Quest’ultimo viene relegato in ultimo orario, quando la stanchezza e sonno prendono il sopravvento.

Non succede nulla se ci fermiamo e decidiamo con la nostra metà quando passare un po’ di tempo insieme, magari organizzandosi un paio di volte a settimana per non essere invasi dalle pressioni lavorative e familiari. Diamo spazio alla fantasia, viviamoci, ricordiamoci di essere persone e non macchine, puntiamo al gioco, al piacere nella relazione. Diamo spazio ai nostri bisogni prendendoci un po’ di tempo per noi e con il nostro partner, dando spazio alla fantasia ed alla nostra sessualità. È solo in questo modo che le festività o le ricorrenze come quella di san valentino, sono sentite e non appaiono ai nostri occhi come delle “doverizzazioni”. Il regalo più grande che si possa fare in procinto “del giorno dell’amore” è il tempo, è godersi lo stato d’animo allegro e di benessere che ci relaziona con l’altra persona.

Leggi Anche

Grande Fratello bacio tra uomini: nuovo flirt tra concorrenti nella casa?

Grande Fratello bacio tra uomini: nuovo flirt tra concorrenti nella casa?

Nel casa del Grande Fratello 16 è pronto a nascere un nuovo amore tra due …