venerdì , luglio 19 2019
Home / Sessualità e Amore / Scintille in ufficio – Dan Savage – Internazionale
Scintille in ufficio - Dan Savage - Internazionale

Scintille in ufficio – Dan Savage – Internazionale

Un conto è curarsi di non risultare minacciosi, evitare comportamenti coercitivi anche involontari ed essere coscienti che le donne vengono educate dalla società a rimettersi agli uomini, e gli uomini a sentirsi in diritto di gestire il corpo delle donne, SOAPY, un altro è diventare un cazzo di zerbino. Lei non ti ama – te l’ha detto – e con te non ci vuole scopare, né vuole farti seghe col sapone. Se non vuoi che te la dia solo per non perderti – ovvero che scopi con te in modo forzato – allora non dargliene la possibilità. Il che significa lasciarla, SOAPY, e non mettersi a trattare le condizioni per rimanere insieme (”1. Dimmi che mi ami anche se è una bugia. 2. Una triste sega annuale col sapone nel giorno del mio compleanno…”).

Non è una pretesa assurda volere un rapporto sentimentale basato sia sull’amore che su una piena sessualità, SOAPY, e un uomo può mettere sul tavolo i suoi desideri senza sbattere/pestare/picchiare sul suddetto tavolo l’uccello. Il problema della tua ragazza può anche essere un mistero – magari è lei (che non riesce ad avere rapporti sentimentali e insieme sessuali), magari sei tu (che non l’hai mai eccitata o hai fatto qualcosa che le ha stroncato la libido) – ma tu non sei costretto a portare avanti all’infinito una relazione che non ti appaga solo perché temi che se la lasciassi per lei sarebbe devastante.

E poi la devastazione può funzionare in due modi. Se la lasci tu, SOAPY, per lei la devastazione sarà immediata, come l’impatto di un terremoto o di un uragano. Se però resti, a farti devastare sarai tu, ma in un modo graduale che richiederà anni, come l’erosione di una fascia costiera o la distruzione della nostra democrazia. La distruzione della tua autostima e della tua sicurezza sessuale potrebbe richiedere dieci anni o più, ma è già cominciata. È molto più probabile che si riprenda lei dalla devastazione che le procurerai lasciandola – farsi lasciare è un’esperienza comune, dalla quale quasi tutti si risollevano – che tu da quella che sperimenterai rimanendo.
Le tue gonadi, il rispetto di te stesso e il tuo istinto di autoconservazione devono essere in casa da qualche parte. Recuperali e vattene.

Leggi Anche

Book Club, su IBS il DVD di una commedia che ribalta gli stereotipi sulla terza età

Book Club, su IBS il DVD di una commedia che ribalta gli stereotipi sulla terza età

Da trent’anni, Diane, Vivian, Sharon e Carol si assegnano a turno un libro da discutere …