Home / Sessualità e Amore / Sesso in gravidanza, ecco cosa devi sapere
Sesso in gravidanza, ecco cosa devi sapere

Sesso in gravidanza, ecco cosa devi sapere

Sbalzi ormonali e tensione per la gravidanza in corso spesso concorrono a rendere la vita sessuale delle coppie in attesa di bebé (specie se si tratta del primo figlio) piatta, se non del tutto inesistente. Le quasi mamme, infatti, temono di non sentirsi all’altezza, magari si sentono imbarazzate per i mutamenti del proprio corpo, oppure avvertono dolori e indolenzimento o temono di far male al piccolino in via di formazione. Eppure, capita frequentemente che il desiderio femminile aumenti in questa fase. Perché non assecondarlo, ovviamente con le giuste precauzioni del caso?

Abbiamo chiesto delucidazioni alla dottoressa Letizia Parolari, ginecologa del Centro Medico Santagostino di Milano.

Partiamo dai grandi tabù in merito. «Spesso aleggia un vero e grande silenzio sulla questione sesso in gravidanza. I tempo delle visite e dei controlli è nella maggior parte dei casi dedicato a parlare di esami, vedere il feto nello schermo ecografico e domande sulla salute: sia i medici che le pazienti sorvolano sull’argomento rapporti sessuali. Prima di uscire, sulla porta, con fare quasi di scusa molti uomini mi chiedono: “Scusi dottoressa, ma i rapporti… si possono avere?”. Anche con i familiari e le amiche è raro che una donna si apra, perché in genere tutto è concentrato sul bambino, sin dalle prime settimane». Parlarne di più e liberamente, insomma, sarebbe già un buon inizio.

La dieta in gravidanza

Bisogna partire dal presupposto che «la sessualità è un affare di coppia: ai partner il compito di ascoltarsi, dialogare e vivere insieme l’esperienza, anche sviluppando in modo positivo la propria sessualità e affettività. Consiglio di non lasciarsi influenzare dalle mode del momento, bensì di crearsi una propria realtà. Non bisogna trascurare il fatto che i mutamenti fisici e psicologici della donna, anche a seguito della nuova situazione ormonale, possono avere un peso». No a forzature, dunque: sì al confronto onesto.
Ancora, «non esistono posizioni migliori e peggiori sotto le lenzuola: anche in questo caso sarà la quasi mamma a scegliere in quale posizione si trova più comoda, scelta per lo più personale». In molte si chiedono se sia sconsigliato avere rapporti sessuali in gravidanza. In realtà, spiega l’esperta, «è meglio astenersi solo all’inizio della gravidanza, oppure quando ci sono minacce di aborto, dolori, perdite di sangue e anche se nel prosieguo della gravidanza l’utero si contrae troppo. In genere, però, in tutte queste situazioni sarà il medico stesso a suggerire di stare a riposo».

Rimettersi in forma dopo la gravidanza

Nonostante tutto, le quasi mamme hanno spesso paura di fare sesso in questi mesi: vero o falso? Secondo la dottoressa, è vero. «Oggi la maggior parte delle donne arriva alla prima gravidanza piuttosto tardi e spesso dopo averlo programmato in modo scrupoloso. In tante ci arrivano dopo un percorso faticoso, passando attraverso tecniche di procreazione assistita. In questo modo accade di frequente che i nove mesi di gestazione vengano vissuti come un periodo in cui evitare diversi comportamenti giudicati a rischio. E il sesso è quasi sempre incluso nella lista».

I benefici dei pistacchi in gravidanza

Infine, il capitolo precauzioni: quali tenere quando si fa sesso mentre si è incinte? «La gravidanza in genere provvede a facilitare la sessualità, perché la vagina è più lubrificata e il muco cervicale più denso forma un tappo nel collo dell’utero, a protezione dell’interno, dove il feto cresce immerso dal liquido amniotico contenuto nel cosiddetto sacco gestazionale. Il rapporto sessuale, inoltre, se è desiderato, provoca un naturale aumento della vascolarizzazione e dell’ossigenazione dei tessuti del distretto genitale, dunque è di per sé positivo. Non soltanto: si liberano endorfine ,che contribuiscono a uno stato mentale di rilassamento e di positività, ottimo anche per il feto. Ciò detto, è ovvio che se dopo un rapporto sessuale la donna avverte una sensazione di peso o fastidio nel basso ventre, può essere un segnale di allarme che denuncia che il rapporto è stato troppo intenso o prolungato. Meglio, insomma, evitare il sesso selvaggio e privilegiare la dolcezza in queste settimane».

E lui: che cosa deve sapere mentre fa sesso con te incinta? «Semplicemente occorrerà un pizzico di empatia in più nei confronti della partner. I suoi desideri, in questa fase, vengono sempre per primi», sottolinea la Dottoressa. Uomini, prendere appunti, please.

Top stories

More

Sesso

7 motivi per cui non si ha più voglia di fare sesso

Cronache

Incinta dopo il tumore, grazie alla crioconservazione

Approfondimenti

Fare bambini? Molto meglio in Francia

Leggi Anche

Amore ai figli, incontro con don Luigi Epicoco a Vallecrosia

Amore ai figli, incontro con don Luigi Epicoco a Vallecrosia

Vallecrosia. Mercoledì 13 dicembre e mercoledì 10 gennaio, dalle 20.45 alle 22, nel teatro della …