domenica , dicembre 16 2018
Home / Viaggiare / Sì Tav, Berlusconi rilancia: «Ora andremo in piazza con le nostre …
Sì Tav, Berlusconi rilancia: «Ora andremo in piazza con le nostre ...

Sì Tav, Berlusconi rilancia: «Ora andremo in piazza con le nostre …

Forza Italia scende in piazza a Torino a sostegno della realizzazione della Tav. Un’iniziativa sulla quale il partito, evidentemente, investe molto: a darne l’annuncio è stato lo stesso Silvio Berlusconi. Forza Italia, «da sempre a favore della realizzazione della Tav, ha deciso di raccogliere la protesta dei torinesi e trasformarla in ”proposta”, scendendo in piazza sabato prossimo davanti al Municipio di Torino con i nostri amministratori, i nostri militanti, i nostri simpatizzanti», si legge in una nota a firma del Cav, che ieri sera ha ricevuto, a Palazzo Grazioli, gli eletti di Forza Italia in Piemonte, parlamentari nazionali ed europei e consiglieri regionali.

La manifestazione azzurra fa seguito al successo di quella di sabato scorso, organizzata dalle cosiddette “madamine”, madrine del movimento Sì Tav, che hanno portato in piazza oltre 30mila persone. Una manifestazione senza bandiere di partito, alla quale comunque hanno partecipato le delegazioni di diversi partiti, compresa FI. «Saremo a Torino per esprimere con forza il nostro impegno a difendere e promuovere non solo l’Alta velocità, ma le infrastrutture del Paese, che costituiscono un fondamentale motore di sviluppo economico per il Piemonte e per l’Italia», ha aggiunto Berlusconi.

«Daremo una risposta concreta ai cittadini disorientati e preoccupati dalle indecisioni e dalle contraddizioni dei Cinque Stelle al governo, ai tanti torinesi che sabato scorso hanno dato vita a una grande manifestazione civica di fermo dissenso nei confronti della decisione No Tav dell’amministrazione grillina del Comune di Torino», ha quindi assicurato il leader azzurro, spiegando che «come primo atto, i nostri sindaci della Regione Piemonte faranno immediatamente proprio l’ordine del giorno approvato in Consiglio Regionale il 13 novembre su proposta di Forza Italia, che chiede di trasferire alla Regione la competenza sulla realizzazione della Tav”, conclude.

Leggi Anche

IDLES: «La Gran Bretagna è fottuta ma l’Italia è messa peggio»

IDLES: «La Gran Bretagna è fottuta ma l’Italia è messa peggio»

«Per l’ultima volta: non siamo una band punk, cazzo!», ha precisato di recente dal palco …