giovedì , febbraio 21 2019
Home / Viaggiare / Toyota Corolla 2019: novità, prezzo, dimensioni, hybrid, italia
Toyota Corolla 2019: novità, prezzo, dimensioni, hybrid, italia

Toyota Corolla 2019: novità, prezzo, dimensioni, hybrid, italia

UN NOME STORICO Dopo una pausa di 12 anni, dal Giappone si sono decisi a rispolverare uno dei nomi più gloriosi per Toyota: Corolla. Un nome importante perché legato all’auto più venduta al
mondo con oltre 45 milioni di unità dal 1966 a oggi, mica robetta. 

TUTTA NUOVA Da Auris a Corolla quindi, ma il nuovo nome è solo la punta dell’iceberg. Ora si apre un capitolo nuovo per la media giapponese tanto
apprezzata dai tassisti e non. Cambia la linea, c’è una nuova piattaforma più evoluta, arriva tanta tecnologia sia per la sicurezza, sia in abitacolo e i motori, solo
ibridi, si dividono in due livelli di potenza: 122 o 180 cavalli. Ma andiamo con ordine. 

PIU’ PERSONALITA’ Partiamo come sempre dalla linea. Al diavolo quelle forme un po’ piatte della vecchia Auris. Chi ha detto che un’ibrida debba avere un
aspetto poco personale? I progettisti del Centro Stile Europeo Toyota ci hanno dato dentro tirando fuori una bella evoluzione in chiave sportiva. Fanaleria accigliata full
led, mascherina puntuta e una grossa bocca spalancata a filo dell’asfalto. Il posteriore, invece, si arrotonda mostrando spalle più possenti e una fanaleria a led sottile e
avvolgente. Il tutto condito dal taglio del montante C che sale verso l’alto regalando alla nuova Corolla maggiore carisma. Bene così!

UN’ALTRA STORIA La nuova hatchback è più lunga di 4 cm rispetto alla vecchia Auris, siamo a 4 metri e 37 cm. E’ più bassa di 2,5 cm ma
ne guadagna 3 in larghezza che la fanno sembrare meglio piantata a terra. Il baricentro è stato abbassato di 2 cm a tutto vantaggio del piacere di guida ma su questo
ci tornerò tra un attimo. Intanto seduto al posto guida, noto come anche l’abitacolo sia stato profondamente rinnovato. Sono spariti molti dei tasti fisici che affollavano la plancia della
vecchia Auris, compresa la leva del freno a mano, ora c’è il pulsante. 

MENO TASTI IN PLANCIA Tutti i comandi, a parte quelli del clima (e meno male!), sono concentrati nello schermo da 8 pollici ad alta definizione. Nuova anche strumentazione che
a seconda degli allestimenti può contare su uno schermo TFT a 7 pollici. Non mancano la dock station per la ricarica wireless dello smartphone e le varie prese USB. Il
nuovobracciolo anteriore centrale scorre inoltre 2 cm più di prima e permette di assumere una postura più naturale. Optional il grande head-up display di 10 pollici. 

NUOVA PIATTAFORMA Bene materiali e assemblaggi, tutta la qualità Toyota c’è e si sente ma ora con un tocco di raffinatezza e modernità che prima mancava. Ma la Corolla
2019 è tutta nuova anche sotto pelle. E’ ralizzata sul pianale TNGA che ha fatto il suo esordio con la Toyota Prius. Una base più evoluta rispetto a quella Auris,
costruita parzialmente in alluminio, ha il baricentro più vicino a terra di 1 cm ed è più rigida del 60%. 

QUI MOTORI Solo due, come detto, i motori entrambi ibridi. Un 1.8 litri benzina da 122 cavalli (lo stesso della crossover C-HR) capace di
coprire lo 0 – 100 km/h in 10,9”, per una velocità massima di 180 km/h e un 2.0 benzina da 180 cavalli, in grado di funzionare a zero emissioni fino alla
velocità massima di 115 km/h, a tutto vantaggio dei consumi e delle emissio. Sulla Corolla 2019 è stato rivisto anche il cambio automatico a variazione continua. Lo scopo? Cercare di diminuire
al massimo il cosiddetto effetto scooter, quando il motore sale di giri ma la velocità non aumenta in maniera proporzionale. La risposta nella prova qui in basso. A proposito di consumi,
la casa dichiara i 30,3 km/l per la Corolla con il milleotto, che scendono a 25,6 km/l con il motore da due litri.

QUI ALLESTIMENTI Quattro le possibilità: Active, Business, Style e Lounge. Di serie c’è il clima bizona, ruote da 16”, fari anteriori a Led,
retrocamera di parcheggio, selettore della modalità di guida e schermo da 8”, a cui si aggiunge anche il pacchetto di aiuti alla guida ribattezzato Toyota Safety Sense 2.0 e che comprende, tra gli
altri, il cruise control adattivo, frenata automatica d’emergenza con riconoscimento pedoni e abbaglianti automatici. 

QUI PREZZI Quanto costa una Toyota Corolla 2019 base? 27.300 euro, da pagare per la 1.8 Active, mentre per la 1.8 Business vanno messi
in conto 28.300 e per la 1.8 Style si spendono 30.050 euro. La 2.0, ordinabile sono nei ricchi allestimenti Style e Lounge parte da 31.850 euro La station wagon Corolla Sports Tourer
costa 1.000 euro in più della berlina ed più lunga di 29 cm, per un totale di 466, a sufficienza per avere un bagagliaio da 596 litri (contro i 361 della cinque porte).

Leggi Anche

Busto Arsizio: Mencarelli fa chiarezza sul Club Italia contro chi strumentalizza. "Nessuna polemica ma solo una frase parziale. Condivido il lavoro azzurro"

Busto Arsizio: Mencarelli fa chiarezza sul Club Italia contro chi strumentalizza. "Nessuna polemica ma solo una frase parziale. Condivido il lavoro azzurro"

MODENA – Domenica sera, in una intervista video a più largo raggio sulla partita appena …