lunedì , novembre 12 2018
Home / Viaggiare / Tra souvenir e hotel, sempre più turisti stranieri pagano con carta
Tra souvenir e hotel, sempre più turisti stranieri pagano con carta

Tra souvenir e hotel, sempre più turisti stranieri pagano con carta

Roma, 26 lug. (Labitalia) – Pranzi al ristorante e prodotti tipici, pernottamenti in albergo e acquisti in boutique.

E ancora noleggio di auto e pagamenti di guide turistiche. Sono diverse le spese che i turisti che in questo periodo estivo affollano Roma () e sono sempre di più quelli che lo fanno con .

Una tendenza che i commercianti italiani, secondo i turisti, hanno ormai recepito, offrendo ai visitatori del Belpaese l’opportunità di pagare beni e servizi non solo in contanti, ma anche con .
“I commercianti sono molto disponibili -racconta Carmen, turista spagnola in vacanza con il marito nella Città eterna- e con loro il rapporto è stato molto positivo.

Non ci sono state difficoltà a pagare con la carta di credito”.
Un’opinione condivisa anche da Aleandro, anch’egli spagnolo di passaggio a Roma per le ferie estive.

“Ho trovato l’Italia molto allegra, con molto movimento. Molto calorosa: i commercianti -spiega mentre ammira la bellezza di Piazza di Spagna- sono stati molto amabili, disponibili.

Non abbiamo trovato nessuna difficoltà a pagare con la carta di credito. Per niente”.

Ma non solo spagnoli. Anche tanti sudamericani affollano le strade del centro della Capitale, tra Colosseo e Vaticano, Campo de Fiori e Largo Argentina.

Come Carola, turista argentina in vacanza con tutta la famiglia in questi giorni a Roma. “L’Italia è bella -racconta- molto bella.

Dell’Italia mi piace il modo di vivere. Di Roma mi piace tutta la città, il Centro, i bei posti che ci sono.

Non abbiamo avuto problemi a pagare con la carta di credito, tutto ottimo. Tutto bene diciamo, siamo qui da tre giorni e stiamo vivendo tutto bene”.

Un’esperienza, quella della vacanza nella Capitale, che anche le famiglie con bambini non vogliono perdersi. Come Alim, turista turco, in vacanza con moglie e figli.

“Io -spiega- amo l’Italia: Roma, Firenze. Ogni cosa è bellissima.

Il cibo, la gente, tutto è bellissimo. E non abbiamo avuto nessun problema a pagare con la carta di credito”.

Ma non possono mancare le disavventure, come quella capitata ad Abhay, giovane turista indiano in vacanza in Italia con un amico. “L’Italia -racconta- è bella, ma il Nord è più bello del Sud.

Roma è bellissima ma c’è spazzatura in tutte le strade. Purtroppo non è come Firenze o Milano: Roma quindi non mi è piaciuta dal punto di vista delle strade.

E poi ho trovato un problema con l’albergo perché mi hanno detto che devo pagare in contanti e non con la carta di credito. Comunque c’è il sole e il clima bellissimo, va bene così”.

.

Leggi Anche

La Sacra di San Michele in Val di Susa, e Monte Sant'Angelo nel ...

La Sacra di San Michele in Val di Susa, e Monte Sant’Angelo nel …

Quando San Francesco si recò alla grotta del Gargano di Antonio Tarallo Questa volta, è …