domenica , giugno 24 2018
Home / Vivere Bene / Un percorso salute all’Airoldi e Muzzi, dono del Rotary Club

Un percorso salute all’Airoldi e Muzzi, dono del Rotary Club

Il presidente Rotary, Giovanni Maggi, la fisioterapista Francesca Maggioni, e il presidente AM, Giuseppe Canali

Il presidente Rotary, Giovanni Maggi, la fisioterapista Francesca Maggioni, e il presidente AM, Giuseppe Canali

LECCO – Un percorso attrezzato per tenersi in salute, un dono del Rotary Club per l’istituto Airoldi e Muzzi di Lecco: si tratta di cinque strutture, distribuite nel parco della casa di riposo di Germanedo, che serviranno agli ospiti per fare esercizi all’aperto, affiancati dal personale dell’istituto.

“L’obiettivo del Rotary è quello di fare servizi in aiuto del territorio – ha spiegato il presidente del club lecchese, Giovanni Maggi – Abbiamo voluto stanziare 13 mila euro in questo percorso vita per essere vicini ai nostri anziani”.

airoldi e muzzi (5)

Migliorare e mantenere la coordinazione, la prensione e la mobilità per gli arti superiori, mantenere e stimolare la deambulazione e l’equilibrio per gli arti inferiori, rinforzare la muscolatura sono alcuni dei benefici offerti dagli attrezzi installati nel parco, oggi, grazie a questa donazione, sempre più fruibile dagli anziani dell’istituto, anche da quelli in carrozzina. Sono state infatti montate anche degli strumenti a pedalata che possono essere utilizzati, in modo fluido e senza sforzi, comodamente seduti.

“Sarà possibile fare movimento e ammirare la bellezza del nostro parco” ha commentato Francesca Maggioni, coordinatrice dei fisioterapisti che seguiranno gli ospiti della RSA in questa attività.

Giuseppe Canali, Giovanni Maggi, Rosaria Bonacina, Francesca Maggioni, Ivan Villa, Cinzia Cogliati

Giuseppe Canali, Giovanni Maggi, Rosaria Bonacina, Francesca Maggioni, Ivan Villa, Cinzia Cogliati

“In passato, quando si parlava di casa di riposo, il pensiero più comune era che il letto fosse il luogo principale della vita di un anziano. Il luminare della geriatria, il dott. Antonini, ha invece lanciato uno slogan: ‘anziano, alzati e cammina!’. Questo è il messaggio che abbiamo seguito in istituto e quello di oggi è un ulteriore passo avanti” ha sottolineato il direttore sanitario, Ivan Villa

Il presidente dell’Airoldi e Muzzi, Giuseppe Canali, insieme al vicepresidente Rosaria Bonacina, ha plaudito alla preziosa collaborazione con il Rotary Club che in passato aveva permesso di abbattere una barriera architettonica per l’accesso al parco dalla residenza Bettini.

Print Friendly

Leggi Anche

I migliori attrezzi per allenarsi a casa, divertendosi

I migliori attrezzi per allenarsi a casa, divertendosi

I giornalisti de L’Huffpost, scelgono e raccomandano in maniera indipendente prodotti e servizi che si …