Home / Vivere Bene / WELLNESS – Falsi miti in palestra 4.0: Mi raccomando, non vorrei …

WELLNESS – Falsi miti in palestra 4.0: Mi raccomando, non vorrei …

SPORT – Il mito del body builder colossale, quello grosso, quello talmente grosso che non riesce neanche a legarsi i lacci delle scarpe è ben inciso nella mente di molti clienti, sia uomini sia donne, che non appena entrano in palestra, in sede di definizione degli obiettivi affermano: “vorrei mettere un po’ di muscolo, ma mi raccomando, non esagerare, non voglio diventare come quello lì!” Ed eccoci, quest’oggi a sfatare un altro mito: si può diventare come un body builder professionista tirando su soltanto due pesi?
Il processo di crescita e sviluppo muscolare è un processo molto complesso in cui bisogna andare a considerare diversi fattori:
– Genetica;
– Alimentazione specifica;
– Allenamento Specifico;
– Riposo congruo;
– Integrazione ottimale.
Ecco che se solo uno dei seguenti fattori viene a mancare non è possibile diventare cosi “grossi”. Se un cliente non entra in palestra con l’obiettivo di diventare un body builder competitivo, difficilmente crescerà in massa muscolare così tanto. Di solito ci si iscrive per altri motivi, quindi già verrebbe a mancare la componente “allenamento specifico”. Ammesso che il cliente voglia avere un discreto aumento di massa muscolare più per fini estetici che prestativi vanno considerati gli altri parametri? Mangi correttamente per aumentare la tua massa? Un body builder professionista viaggia intorno alle 4000 e più kcal giornaliere per crescere in quel modo. La tua colazione con fette e marmellata, il tuo piatto di pasta al sugo e la tua fettina di carne non sono sufficienti a portarti a quei livelli. Ma ammesso che ti stia allenando specificamente per l’aumento di massa, che mangi in un certo modo per aumentare la massa, riposi correttamente? Di solito un cliente in palestra, donna in particolare, uomo di meno, ma non troppo raro, cerca un fisico tonico e asciutto. Per fare ciò oltre alle attività di tonificazione si dedica anche qualche seduta intera ad un lavoro cardiovascolare. Ecco quei body builder lì, si allenano e riposano. Il cardiovascolare “puro” lo vedono di rado solo in particolari periodi dell’anno, altrimenti intaccherebbero la massa muscolare appena costruita! Ma mettiamo che ti alleni per metter su massa, che mangi per metter su massa, che riposi in modo da preservare la massa muscolare, sei sicuro che la tua genetica ti permetta di arrivare a ciò? E soprattutto, sai come integrare eventuali carenze con la dieta per arrivare a quel risultato? Beh se anche questi due fattori vengono rispettati, allora ti stai allenando come un body builder!
Capito quanti fattori ci sono in gioco prima che tu posso diventare “così muscolo/a”? Non è cosa semplice, e anche se non lo specifichi un buon personal trainer deve tranquillizzarti e spiegarti perché non devi preoccuparti.
La crescita muscolare è un processo lento e graduale che prevede la stimolazione specifica del muscolo (carichi compresi tra il 75-80% del massimale con 8-12 rpt), una alimentazione corretta che vada a ripristinare il danno avvenuto a livello tissutale nel muscolo e un po’ di più per avere una supercompensazione che permetta di avanzare nell’allenamento, nonché un congruo recupero. Inoltre integrare eventuali mancanze nella dieta è di fondamentale importanza per favorire il percorso di crescita muscolare. Mamma genetica farà poi il suo.
Non puoi crescere allenandoti 2 volte a settimana, sollevare qualche pesetto e correre per ore, mentre mangi poche cose e per di più non qualitativamente pulite. Il body builder si allena, mangia e riposa per essere un body builder.

ChineSil dott Mario Silvestri

Assicurazioni Venafro IserniaGioielleria Lombardi Isernia

Leggi Anche

Rimini Wellness, divertimento a tempo di musica con gli eventi off

Rimini, 25 maggio 2018 – Un fuori salone all’insegna del benessere e del relax. E’ …