giovedì , febbraio 21 2019
Home / Vivere Bene / Yoga e Pilates sono gli sport amici della tiroide
Yoga e Pilates sono gli sport amici della tiroide

Yoga e Pilates sono gli sport amici della tiroide

Sport e tiroide, amici o nemici? Molto dipende dal tipo di attività e dall’intensità dello sforzo fisico. Le persone affette da ipotiroidismo hanno infatti una ridotta tolleranza allo sforzo e un metabolismo rallentato. In più, dopo l’esercizio fisico possono accusare tachicardia, riduzione della massa muscolare e debolezza. “L’ideale è preferire sessioni di allenamento di breve durata, al massimo di 45 minuti, per evitare variazioni del TSH e degli ormoni tiroidei”, ha evidenziato Claudio Casella, Professore Associato di Chirurgia e Docente di Endocrino Chirurgia all’Università degli Studi di Brescia, durante uno degli appuntamenti del ciclo “I lunedi della salute” presso la Residenza Vittoria di Brescia di Korian Italia.
“Aumentare la resistenza allo sforzo e favorire la perdita di peso sono gli obiettivi delle sessioni in palestra, che dovranno includere anche esercizi drenanti, per combattere la ritenzione di liquidi che accompagna spesso l’ipotiroidismo. A questi pazienti è consigliato un esercizio fisico non intenso, dalla ginnastica funzionale, allo yoga, fino al Pilates, che garantiscono effetti benefici sul sistema cardiovascolare, preservando il tono muscolare”.

Leggi Anche

Visitare le meraviglie della 'Wellness valley' correndo: tornano le 'Runner 451 experience'

Visitare le meraviglie della ‘Wellness valley’ correndo: tornano le ‘Runner 451 experience’

Il 2 marzo ripartono le Runner 451 Experience nella Wellness Valley, da marzo a settembre. …